L’oceano va salvaguardato!

La plastica, ormai, è uno dei materiali più utilizzati per produrre oggetti di ogni genere. Ma la plastica, sebbene sia così usata, è uno dei principali materiali che inquinano l’ambiente. Lo sapevi che una semplice busta di plastica, come quelle del supermercato, ci metto tra i 10 e i 30 anni per essere smaltita dall’ambiente?  Per questo motivo è importante saper fare una buona raccolta differenziata, per evitare che l’ambiente intorno a noi venga sempre più inquinato.

Ma, molto spesso, saper fare una buona raccolta differenziata non fa la differenza. Infatti, milioni di tonnellate di plastica vengono smaltite in modo sbagliato e finiscono in mari e oceani. Questo, chiaramente, è un grossissimo problema per l’ambiente e soprattutto per gli organismi che popolano mari e oceani. Spesso, gli animali che vivono in acqua rimangono incastrati in reti, buste e altri materiali plastici senza riuscire a liberarsi. Inoltre, molti pesci confondono piccoli pezzi di plastica con i placton, piccoli organismi galleggianti, e li inghiottiscono. Di conseguenza, una volta pescati i pesci, i pezzi di plastica finiranno sulle nostre tavole.

Secondo alcuni studi, circa 200 milioni di pezzi di plastica sono ora in mari e oceani, che sospinti dalle correnti marine, formano isole super inquinanti di plastica, chiamate dagli scienziati ‘’zuppe di plastica’’. Un noto problema quando si formano queste isole di plastica è la mancanza di ossigeno per coloro che vivono sott’acqua. Infatti, queste grandi masse di plastica si interporrebbero tra i fondali marini e l’acqua sovrastante, e quindi bloccando gli scambi gassosi, che a loro volta regolano l’ossigeno. La più grande isola di plastica si trova attualmente nel Nord dell’Oceano Pacifico.

Per salvaguardare la salute dei nostri oceani, ci sono diversi progetti, tra i quali spicca il progetto Plastic Fish Tower, che ha lo scopo di riciclare tutti i pezzi di plastica che si trovano nell’oceano, aspirandoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *